venerdì 24 gennaio 2014

100 matassa - quarta puntata

La quarta matassa è stata creata filando fibre di lana tinte con bagni di indaco ed anatto.
 
 
 
Molto particolare è la tecnica di filatura detta "coils"che si ottiene filando un primo capo a spessori diversi ma costanti (thick and thin) e doppiarlo poi con un filo commerciale più sottile attorno al quale si crea il bozzolo con la parte più spessa del primo capo.



 
 
Davvero un lavoro certosino che però da molte soddisfazioni.
 
 

7 commenti:

  1. Bellissimo, mi fa pensare ai fondali marini e alla barriera corallina, propongo "Shells".

    RispondiElimina
  2. Bellissima, complimenti!!! Io direi Rete d'Adriatico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria la riconosci la fibra Pecunia dentro questa matassa?

      Elimina
    2. Ciao!! Si, l'ho riconosciuta! State facendo proprio un bel lavoro, siete bravissime!!

      Elimina
  3. Direi...." morbide conchiglie ".

    RispondiElimina
  4. vedo che non sono la sola ad associare questa matassa alle conchiglie, io direi "COQUILLAGE"

    RispondiElimina